", log_level: "error", logger: "console", sendFromLocalStorageAtLoad: true }, function ( ) { // console.log( "init callBack" ); } ] ); Il Network è una piramide? - CANDIDO MARCHES

Il Network è una piramide?

Anche tu pensi che il network sia una piramide? leggi fino alla fine questo articolo e ti spiegherò che non è vero, e finalmente  potrai chiarirti le idee su questa obiezione.

Leggendo il libro di Wayne W. Dyer, noto Psicoterapeuta e scrittore e Autore di “credere per vedere” che te lo Consiglio vivamente, Ho potuto capire l’importanza di lavorare con le persone, cioè creare rete e questo mi ha tolto completamente l’idea che il network potrebbe essere qualcosa di piramidale.

Penso che anche tu  sappia come siano fatti gli organigrammi di aziende e istituzioni. In cima c’è il Presidente, poi la piramide si allarga progressivamente, ad un certo numero di vicepresidenti, hai capi ufficio, ai direttori, e infine in basso agli impiegati, alle segretarie, ai fattorini, eccetera eccetera. Chi entra in questo tipo di organizzazione in genere ha intenzione di farsi strada salendo i vari gradini della piramide. A ogni livello acquista maggiore potere e prestigio, fino a quando, se raggiunge la vetta, ottiene l’autorità suprema e gli accessori del successo che si accompagnano a tale posizione.

È così che sono organizzati gli enti educativi, religiosi, governativi, caritatevoli e persino molte famiglie. L’autorità sta in alto, raccoglie quanto più potere è possibile nell’organizzazione e in parte lo delega lungo la Piramide Tutto ciò si può definire come modello che la maggior parte di noi è stata educata a rispettare. Dal punto di vista dei risultati è il sistema meno efficiente perché per saltare su un gradino superiore devi essere un bravo politico e certi gradini non li raggiungerai mai se non quando quel superiore andrà in pensione. Mentre un sistema meno noto ma molto più efficace si chiama network cioè collegamento in rete.

Lo scritto re Wayne W. Dyer afferma che questo sistema contribuisce a formare una società più illuminata e matura. Una rete è l’esatto opposto di una burocrazia. In un’organizzazione burocratica. Lo scopo è raccogliere potere e distribuirlo poi verso il basso lungo i gradini dell’organigramma mentre in una rete, lo scopo è trasmettere e cedere potere. Definizione molto importante. Funziona così: si pensi a un’immensa rete telefonica, senza una centrale, in cui ogni singolo terminale sia collegato a quello successivo e così via. In questa rete di comunicazioni ogni terminale ha per scopo servire quello vicino.  e quest’ultimo, a sua volta il successivo. Ed ora l’affermazione più interessante: nella rete nessuno è interessato ad accumulare potere, ma soltanto a trasmetterlo.

Anche gli esseri umani possono organizzarsi in questo modo. Invece di essere ossessionati dall’idea di ottenere influenza e di controllare il proprio numero di persone possibili, dobbiamo porci un’altro obiettivo cioè la trasmissione di conoscenza e acquisizione alla persona vicina e da quest’ultima alla successiva e così via. Ti immagini quanto egoismo e competitività aggressiva si riesce ad eliminare? In una rete trasmettiamo al sistema ciò che abbiamo e sappiamo, ricevendo a nostra volta contributi dai vicini e rimettendoli continuamente in circolazione. Ciò significa trasmettere e cedere cose senza aspettative. Ti assicuro che dare e non avere attaccamenti, aumenterà la circolazione di cose nella tua vita e sarai certamente più sereno.

Ritengo che il collegamento in rete sia il metodo più efficace per trasmettere ciò che voglio comunicare agli altri. Una persona che vive secondo i principi dell’organizzazione in rete trova facile dare molto più del necessario e comprende che per sentirsi realizzati e illuminati bisogna comprendere gli altri. Dando loro più di quanto si aspettino. Chi opera in rete non cerca mai di accumulare potere, ma fa circolare tutto ciò che ha e incoraggia gli altri a fare altrettanto. In sostanza, l’idea dell’organizzazione in rete si può riassumere nella seguente frase, “Vinci, tu, vinco io.”

Spero che  questo articolo ti abbia  dato un aiutino o ti abbia incuriosito

Se vuoi sapere di più e  concretizzare quello che ho scritto, puoi chiamarmi a questo numero: 3490900029 per una chiacchierata insieme così da poterci conoscere meglio. E se ti va. puoi anche comunicare con me al seguente indirizzo email: candidomarches@gmail.com. Ciao a presto!

Lascia qui il tuo commento e le tue domande